I nostri cani

Raccontare di loro, per loro, appare facile ed insieme impossibile.
I cani e i gatti nel nostro Rifugio, tutti con le stesse esigenze, ma ognuno unico, ognuno diverso dagli altri, mi sembra che per noi non abbiano segreti.
Ma è così delicato, lieve e occasionale il momento in cui, come una scintilla, ci sembra ci capiamo. E' quando lui ha voglia di dirci tutto, è quando gli è tornata la speranza, è quando ha capitato che il nostro Rifugio è il suo Rifugio: che lui ne è l'anima, la nostra gioia, e, a volte, purtroppo, la nostra angoscia.
È quando sta male, quando sappiamo che morirà, quando lo inganniamo, guardandolo negli occhi, e accarezzandolo mentre lo curiamo. Ma lui sa: ha capito prima di noi.
Accetta la sua fine e sembra perdonarci per avergli mentito. È lui che ci consola. Ha sempre saputo. Si è fatto curare perché, un poco, con noi, ha sperato e lottato, e mentre noi ancora ci ostiniamo a curarlo perché viva, ma soprattutto perché non soffra, lui è già pronto a morire.
Ogni cane appare, nel dolore, stoico: è sempre lui che ci consola e ha ancora la forza di dirci grazie.
Ci aiuti, per carità, ad accoglierli tutti, a mantenere i nostri cani e i nostri gatti. Solo i nostri Zoofili possono decidere per loro.
I nostri animali sanno, che in fondo, è sempre lo Zoofilo a decidere della loro vita.